Garantiamo esperienze incredibili:Soddisfatto o rimborsato!
Scopri

Il Museo Civico di Maddaloni

Durata esperienza: 2h

Costo: 2,00€
  • Nessun supporto in lingua straniera

    Supporti in lingua

  • Parcheggio non disponibile

    Parcheggio disponibile

  • Attività per bambini

    Adatto ai bambini

  • Senza Barriere

    Senza barriere

  • Animali non ammessi

    Animali ammessi

Il Museo ha sede nel prestigioso complesso monumentale di Santa Maria De Commendatis del XVI secolo, di proprietà del Comune di Maddaloni. Fin dall'antichità fu sede di un ospedale e successivamente di un convento di suore domenicane.

Il Museo Civico Maddaloni è l'unico del territorio che custodisce una collezione di gioielli e di oggetti preziosi in oro, argento e corallo (1880 – 1940), ex voto provenienti dal Santuario del patrono San Michele Arcangelo. Passeggiando in questa struttura intraprenderai un breve e intenso viaggio nella storia di una città operosa e dinamica, in cui la ceramica barocca trovò artigiani ceramisti capaci di dare vita a grandi meraviglie. Tra queste sono di particolare interesse le maioliche settecentesche realizzate nelle officine di Maddaloni e la coppia di angeli in marmo attribuiti a Giuseppe Sanmartino. Tra i dipinti esposti suscita particolare attenzione un dipinto dell’Annunciazione, probabilmente realizzato dal pittore e architetto Francesco Solimena.

Oggi gli ambienti del museo sono vari: il piano terra ha diverse funzioni, da laboratorio didattico e sala conferenze a spazio adibito alle mostre; al primo piano puoi scoprire il reparto archeologico e storico, il quale ripercorre anche le fasi storiche che hanno segnato la città, mentre al secondo piano le due sale presenti permettono non solo di ammirare le opere di artisti locali, ma anche nazionali e internazionali.

Per fare questo salto indietro nel tempo dobbiamo partire da Calatia, in origine città etrusca in prossimità di Maddaloni, con le sue lingua etrusca e sannitica, studiando i suoi oggetti, i riti funerari e la vita quotidiana di chi vi abitava.

Il Sistema museale di Caserta

Il Museo Civico fa parte del sistema museale Terra di Lavoro. Ha come obiettivo primario la promozione di iniziative per documentare e studiare tutti i beni archeologici, storici, artistici, etnoantropologici, scientifici, paesaggistici e architettonici che si riferiscono alla storia e all'esperienza culturale del territorio di competenza e, in generale, alla provincia di Caserta.

Le priorità di carattere culturale, sociale, turistiche ed economiche vogliono favorire la fruizione dei musei e lo sviluppo locale.

I musei, membri e gemellati, protagonisti del progetto sono: il Parco della Memoria Storica San Pietro Infine, il Museo Civiltà Contadina San Nicola La Strada, il Museo Civico Raffaele Marrocco a Piedimonte Matese, il Museo Civico Maddaloni, il Museo Scientifico Nevio Santa Maria Capua Vetere, il Museo Parrocchiale del Duomo di Santa Maria Capua Vetere, il Museo Arte Contemporanea Caserta, il Museo Michelangelo Caserta e infine il Planetario di Caserta.

Cose importanti da sapere

Biglietti e scontistica

  • Il prezzo è 2 €

Informazioni sul museo

  • Il museo è aperto il lunedì e il giovedì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:30, il mercoledì, il venerdì e il sabato dalle 9:00 alle 13:00
  • La domenica il museo è aperto solosu prenotazione

Facilitazioni

  • È prevista una guida durante la visita
  • Accesso privo di barriere architettoniche

Limitazioni

  • Con le normative Covid-19, il museo accoglie gruppi di 10/15 persone massimo per turno

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Hai bisogno di un passaggio? Scegli la soluzione più adatta a te.

Lascia la tua email per ricevere aggiornamenti sul progetto.