Garantiamo esperienze incredibili:Soddisfatto o rimborsato!
Scopri

Il Faro di Punta Carena

Faro di Punta Carena, 80071, Anacapri

Durata visita: 2h  - Accesso gratuito
  • Nessun supporto in lingua straniera

    Supporti in lingua

  • Parcheggio non disponibile

    Parcheggio disponibile

  • Non adatto ai bambini

    Adatto ai bambini

  • Con barriere

    Senza barriere

  • Animali non ammessi

    Animali ammessi

Nel comune di Anacapri, nella parte sud occidentale più estrema dell'isola di Capri, si erge imponente il Faro di Punta Carena. Si tratta di un faro d'altura tra i più potenti e luminosi d'Italia, situato sulla baia rocciosa e frastagliata dove le acque blu del Mar Tirreno diventano subito profonde. Ai piedi del faro, vi è uno stabilimento balneare e punti ristoro che fanno del posto il luogo ideale per tante occasioni, visitabile in qualsiasi momento della giornata.

Perché visitare il Faro di Punta Carena

Punta Carena è il nome assegnato ad una delle estremità dell'isola di Capri. Il nome deriva probabilmente dalla forma della costa che si affaccia sul mare con una caratteristica sagoma che ricorda appunto la carena di una grande nave. Ai piedi della baia rocciosa, vi sono brevi chine ricavate direttamente dalla roccia per permettere ai marinai una più agevole discesa e risalita delle imbarcazioni dal mare. Le acque pulite e limpide della zona attirano da sempre visitatori e locali, perciò nel corso degli anni sono sorti stabilimenti balneari con scalette in ferro e punti ristoro che si alternano agli spazi liberi del terrazzamento.

La zona resta illuminata dalla luce naturale dall’alba al tramonto. Così già dalle prime luci, si può ammirare uno spettacolo incredibile, immersi in un suggestivo scenario dato dai colori tenui e dalla dolce melodia delle onde del mare. Quando il sole è alto, invece, ci si può dedicare alla tintarella in una delle più gettonate mete dell'isola, tanto amata anche dagli abitanti. L'attesa del tramonto sarà una piacevole sosta, sdraiati al sole a godersi un meritato momento tutto per sé. Quando finalmente il sole inizia a calare, dopo aver trascorso una meravigliosa giornata al mare, si parte per visitare l’imponente Faro.<>La struttura conica della torre sulla cui sommità è posta la potente lanterna, si erge su un edificio bianco e rosso di due piani dove vive il custode. Da qui si gode di un panorama meraviglioso che dà sulle profonde e blu acque del Mar Tirreno. Questo si estende incontrastato per tante miglia fino alle lontane coste della Sicilia. Il sentiero che conduce al faro è una piacevole passeggiata sospesa tra il mare e i cespugli di arbusti e ginestre della profumata macchia mediterranea.

La zona resta illuminata dalla luce naturale dall’alba al tramonto. Così già dalle prime luci, si può ammirare uno spettacolo incredibile, immersi in un suggestivo scenario dato dai colori tenui e dalla dolce melodia delle onde del mare. Quando il sole è alto, invece, ci si può dedicare alla tintarella in una delle più gettonate mete dell'isola, tanto amata anche dagli abitanti. L'attesa del tramonto sarà una piacevole sosta, sdraiati al sole a godersi un meritato momento tutto per sé. Quando finalmente il sole inizia a calare, dopo aver trascorso una meravigliosa giornata al mare, si parte per visitare l'imponente Faro.

La struttura conica della torre sulla cui sommità è posta la potente lanterna, si erge su un edificio bianco e rosso di due piani dove vive il custode. Da qui si gode di un panorama meraviglioso che dà sulle profonde e blu acque del Mar Tirreno. Questo si estende incontrastato per tante miglia fino alle lontane coste della Sicilia. Il sentiero che conduce al faro è una piacevole passeggiata sospesa tra il mare e i cespugli di arbusti e ginestre della profumata macchia mediterranea.

Cenni storici e curiosità sul Faro di Punta Carena

<>Il Faro di Punta Carena, come gli altri fari del Tirreno meridionale, fa capo al corpo della Marina Militare. Progettato da ingegneri durante l’epoca post borbonica, fu fatto costruire nel 1862 ed è attivo dal 1867. Quello di Capri è uno dei più grandi e potenti fari d'Italia, secondo solo al Faro di Genova. La sua lanterna rotante emette un'intensa luce bianca visibile da 25 miglia marine.

Punta Carena, su cui sorge il magnifico faro, era un tempo denominata Punta Limmo. Il nome derivava dal termine latino limen, ossia confine.

Alle spalle del faro, è visibile un maestoso muraglione fatto costruire dagli inglesi durante il XIX secolo, come protezione contro i nemici.

Esperienze che ti potrebbero interessare

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Hai bisogno di un passaggio?Scegli la soluzione più adatta a te.

Lascia la tua email e ricevi aggiornamenti sulle nuove proposte di viaggio.