Garantiamo esperienze incredibili:Soddisfatto o rimborsato!
Scopri

Chiesa dell’Assunta a mare: la chiesa dei pescatori

Via San Paolo, 80078, Pozzuoli

Durata visita: 20min  - Accesso gratuito
  • Nessun supporto in lingua straniera

    Supporti in lingua

  • Parcheggio non disponibile

    Parcheggio disponibile

  • Non adatto ai bambini

    Adatto ai bambini

  • Con barriere

    Senza barriere

  • Animali non ammessi

    Animali ammessi

Ai piedi del Rione Terra, a dominare l’incantevole darsena del borgo marinaro di Pozzuoli, è la Chiesa dell’Assunta a mare. Sorge nel luogo più suggestivo e caratteristico di Pozzuoli inserita nella cornice del bel molo e circondata dalle numerose barche e gozzi ormeggiati nel porticciolo. Vicina al mare, la chiesa ricopre da sempre un ruolo di rilievo nella cultura e nella tradizione puteolana. L'edificio nacque, infatti, per la devozione dei pescatori dediti all'adorazione in loco della Madonna Assunta, di cui ancora oggi porta il nome.

Perché visitare la Chiesa dei pescatori

La chiesa, che oggi è possibile visitare, possiede un’arte davvero essenziale. Questa caratteristica ne sottolinea le "umili" origini e al contempo rafforza l’importanza pragmatica che l’edificio rappresenta essendo la vera e propria Chiesa dei pescatori.

La costruzione fu voluta da una confraternita ma le successive opere di riparazione e ricostruzione furono fatte per volere dei pescatori. Ecco il motivo per cui questa chiesetta pur così, sobria e priva di caratteri stilistici di rilievo, ricopre tanta importanza ed affascina chiunque che, conoscendone la storia, la visiti.

Il luogo che è quindi essenzialmente luogo di culto, voluto e costruito dal e per il popolo, presenta all’ingresso una cantoria sostenuta da due pilastri cruciformi ed accessibile per mezzo di una scala a chiocciola. Lungo le pareti dell'unica navata della chiesa vi sono due semplici altarini. Quello a sinistra è dedicato al Sacro cuore di Gesù, mentre quello presente sul lato destro, è dedicato alla Madonna Assunta di cui vi è ancora oggi una statua in legno e stoffa risalente al XIX secolo. Infine l’altare maggiore è sovrastato da una tela coeva di autore ignoto, recentemente restaurata, che raffigura la presentazione di Gesù al Tempio.

La Madonna Assunta

La Madonna Assunta è un dogma della Chiesa cattolica che tramanda l’Assunzione di Maria, madre di Gesù, al paradiso, in anima e corpo. Questo evento viene venerato tradizionalmente nel giorno del 15 agosto.

A Pozzuoli la festa è celebrata attraverso una processione religiosa che si snoda tra i vicoli del borgo anteceduta una particolare e tradizionale sfida detta "Il Pennone a mare". Questa consiste in una goliardica prova di coraggio, molto originale, che vede gli sfidanti camminare su un palo di legno sospeso sul mare dove sono esposte tre bandierine che corrispondono alle tre relative posizioni sul podio. Coloro che riescono a strappare una bandierina prima di cadere in mare, vincono la prova. Tuttavia a rendere più difficile il gioco è il fatto che il palo di 15 metri, sospeso a 45° sul mare, è completamente insaponato e quindi reso particolarmente scivoloso. Al termine della gara, vincitori o meno, tutti si recano alla Chiesa dell’Assunta per partecipare alla messa, alla successiva processione e spettacolo pirotecnico serale.

Una festa davvero unica dove tradizione e culto si mischiano alla caratteristica simpatia napoletana. Il suo nome deriva probabilmente dall’albero maestro delle imbarcazioni a vela che nel dialetto puteolano è detto appunto "pennone".

Cenni storici sulla Chiesa dell’Assunta a mare

Originariamente la Chiesa fu edificata nei pressi della darsena nel 1621 da una confraternita di pescatori con il nome di Chiesa di Santa Maria della Purificazione a mare, detta "Mprofecata". Tuttavia a causa della vicinanza al mare la chiesa originaria venne ben presto resa inagibile dall’effetto combinato delle mareggiate invernali e del bradisismo che ne danneggiarono le pareti. Così la confraternita si adoperò per costruirne un’altra nel 1743, utilizzandole entrambe a seconda delle stagioni.

" 'O Valjone" o Darsena, è il porticciolo dei pescatori dove è possibile ammirare l'effetto dell'acqua bassa dovuto al fenomeno del bradisismo. Il nome probabilmente deriva dalla presenza in passato dei galeoni che vi attraccavano o in ricordo di una leggenda riguardante un antico galeone spagnolo sprofondato nelle vicine acque. Oggi invece, anche a causa del bradisismo, sono attraccate solo piccole imbarcazioni. La Darsena si trova in prossimità del porto ai piedi del Rione Terra di fronte al borgo dei pescatori. La piccola Chiesa della Madonna Assunta si trova sul lato opposto dal borgo, ed è possibile visitarla.

La nuova chiesa sorse su un suolo donato dal Municipio di Pozzuoli, l’attuale Via G. Marconi prendendo il nome di Chiesa della Purificazione. Tuttavia sorsero dei dissidi tra i confratelli e i marinai che curavano la Purificazione a mare, che accusavano i confratelli di disinteresse verso la chiesa originaria. A mettere fine a queste divergenze fu il Vescovo Gennaro de Vivo che garantì l’autonomia di entrambe.

La chiesa della Purificazione a mare venne però definitivamente distrutta da una più violenta mareggiata del 1872. Quella che possiamo visitare oggi è quindi una ricostruzione della prima chiesa del 1621 che esiste grazie alla caparbietà e alla forte fede dei pescatori che la ricostruirono nuovamente nel 1876 e le diedero il nome di Chiesa dell’Assunta a Mare.

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Hai bisogno di un passaggio?Scegli la soluzione più adatta a te.

Lascia la tua email e ricevi aggiornamenti sulle nuove proposte di viaggio.