Garantiamo esperienze incredibili:Soddisfatto o rimborsato!
Scopri

La Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Corso della Repubblica, 138, 80078, Pozzuoli

Durata visita: 1h  - Accesso gratuito
  • Nessun supporto in lingua straniera

    Supporti in lingua

  • Gratuito e non custodito

    Parcheggio disponibile

  • Non adatto ai bambini

    Adatto ai bambini

  • Con barriere

    Senza barriere

  • Animali non ammessi

    Animali ammessi

La Chiesa di Santa Maria delle Grazie è la più antica parrocchia della diocesi di Pozzuoli e anticamente aveva competenza su un vasto territorio comprendente Pozzuoli, Agnano, Bacoli, Licola, Miseno e Monte di Procida.

Perché visitare Chiesa di Santa Maria delle Grazie

La Chiesa di Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli è stata fatta edificare il 15 novembre 1624 dal vescovo Lorenzo Mongiò nella zona dell'attuale piazza della Repubblica ed è dedicata alla Madonna delle Grazie.

La Chiesa, nel tempo arricchita con la creazione di nuovi altari e cappelle, è stata restaurata poi nel 1825, a spese del vescovo di Pozzuoli Carlo Maria Rosini e del Comune di Pozzuoli.

Nel 1915 fu arricchita di un pulpito di marmo e poi nel 1923 anche di una cappella in onore del Sacro Cuore di Gesù.

Le absidi in fondo alle navate sono state create nel 1948 e impreziosite con la doratura del soffitto, le pitture dei pennacchi della cupola, eseguite dal pittore puteolano Leon Giuseppe Buono, la pavimentazione in marmo, la scala marmorea del pulpito e l'organo polifonico.

I lavori di restauro sono stati ripresi nel 1970 a causa del fenomeno del bradisismo: l'edificio venne infatti sottoposto ad una radicale opera di consolidamento terminata nell'ottobre del 1975. 

Nel 1980 a seguito del terremoto e conseguente bradisismo, e durante tali lavori tutta la zona sottostante la cupola venne rialzata, grazie alla costruzione di una pedana in marmo bianco, collocando su di essa un nuovo altare, il quale venne benedetto e consacrato dal vescovo Salvatore Sorrentino il 18 ottobre 1975. In esso vennero riposte le reliquie di San Valentino martire.

Esperienze che ti potrebbero interessare

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Hai bisogno di un passaggio?Scegli la soluzione più adatta a te.

Lascia la tua email e ricevi aggiornamenti sulle nuove proposte di viaggio.