Garantiamo esperienze incredibili:Soddisfatto o rimborsato!
Scopri

Il Museo Casa Rossa ad Anacapri

Via Giuseppe Orlandi, 78, 80071 Anacapri

Durata visita: 1h 30min - Non acquistabile, prezzo indicativo 3,50€
  • Nessun supporto in lingua straniera

    Supporti in lingua

  • Parcheggio non disponibile

    Parcheggio disponibile

  • Non adatto ai bambini

    Adatto ai bambini

  • Con barriere

    Senza barriere

  • Animali non ammessi

    Animali ammessi

«Kaire o polita apragopoleos» cioè «Salve, cittadino del paese dell'ozio», così il colonnello John Clay MacKowen accoglieva i visitatori nella sua dimora, oggi il Museo Casa Rossa ad Anacapri. Tra le semplici casette capresi spunta con il suo acceso colore rosso questo particolare edificio voluto da MacKowen, medico bibliofilo amante dell'archeologia.

Nel 1184 pubblicò la prima monografia sulla oggi famosissima isola di Capri. Inizialmente, dopo il conflitto con gli Stati Uniti, emigrò in Europa, più precisamente a Monaco di Baviera dove si laureò in medicina nel 1876.

Trasferitosi a Capri, visse insieme a Maria Cimino, una giovane del luogo ed insieme ebbero una figlia di nome Giulia. MacKowen era noto per la sua indole molto particolare, passava facilmente dall'ira alla generosità.

Perché visitare il Museo Casa Rossa

Costruita tra il 1886 e il 1899 accanto ad una torre aragonese del 400, questo particolare museo ospita diversi dipinti ottocenteschi che ritraggono i meravigliosi panorami dell'isola e scene di vita quotidiana: L'Isola Dipinta, una collezione di quadri del XIX scolo dei fratelli Raskovich e Luci del Mediterraneo, dedicata a Carlo Perindani. Dal 2008 le statue ritrovate sul fondo della Grotta Azzurra (link al poi grotta azzurra), testimonianza dell'imperatore Tiberio, vissuto qui a Capri tra il 27 e il 37 d.C., arricchendo l'isola di splendide ville e templi.

Il complesso è caratterizzato da diversi stili architettonici: le decorazione marmoree esterne ed interne e il coloro rosso vermiglio rendono la Casa Rossa una dimora particolarmente singolare. Nel cortile è possibile ammirare la statua di sacerdotessa del I secolo. La scala, coperta da un cupolino maiolicato, riprende i tipici accessi delle case capresi. La Casa Rossa è ricca di elementi eterogenei, che indicano uno sviluppo non lineare del progetto: colonne classiche, finestre moresche, strutture medievali e merlature orientali si fondono armonicamente.

Cose importanti da sapere

Biglietti e scontistica

  • Il biglietto intero costa 3.5€ a persona
  • Il biglietto costa 2€ a person per i gruppi di almeno 15 persone

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Hai bisogno di un passaggio?Scegli la soluzione più adatta a te.

Lascia la tua email e ricevi aggiornamenti sulle nuove proposte di viaggio.