Garantiamo esperienze incredibili:Soddisfatto o rimborsato!
Scopri

Il borgo di Terra Murata a Procida

Via Terra Murata, 80079, Procida

Durata visita: 1h  - Accesso gratuito
  • Nessun supporto in lingua straniera

    Supporti in lingua

  • Parcheggio non disponibile

    Parcheggio disponibile

  • Non adatto ai bambini

    Adatto ai bambini

  • Con barriere

    Senza barriere

  • Animali non ammessi

    Animali ammessi

Il borgo di Terra Murata, antico centro medievale costruito sul punto più alto dell'isola di Procida, è un'antica cittadella medievale costruita su un costone tufaceo a circa 90 metri sul mare.

Per accedere al borgo Terra Murata bisogna percorrere una salita abbastanza ripida e attraversare antichi portali che erano gli antichi punti d'ingresso: la Porta di Ferro e la Porta di Mezz'Omo.

Storia del borgo di Terra Murata

Il borgo di Terra Murata fu il primo nucleo abitativo dell'isola di Procida. Deve il suo nome alle case addossate l’una all'altra che sembrano formare quasi un muro attraversato solo da vicoli molto stretti.

Il borgo fu costruito così per difendersi dalle invasioni dei saraceni, e dai pirati come il famigerato "Barbarossa" o il Corsaro Dragut, che nel 1544 attaccarono l'isola.

Nel XVI secolo, il cardinale Innico d'Avalos d'Aragona fece fortificare il borgo e fu costruito il Palazzo d'Avalos come protezione dall'attacco dei pirati. Da notare è come la facciata da sul mare abbia un aspetto austero e imponente, mentre quella che guarda sul borgo di Marina della Corricella è più sfumata e gentile.

Perché visitare il Borgo di Terra Murata

Non si può visitare Procida senza vedere Terra Murata. La scelta migliore è visitare il borgo a piedi, per poter osservare il meraviglioso panorama del Golfo di Napoli. Da non perdere è il Palazzo d'Avalos, inizialmente dimora difensiva poi divenuto un carcere.

Curiosità sul Borgo di Terra Murata

Prima di Terra Murata, questo borgo era chiamato Terra Casata, poiché era l'unico punto abitato dell'isola, riparo per eccellenza perché si trovava sulla parte alta dell'isola, accessibile attraverso la porta di Mezz'Omo e dal ponte levatoio.

Con la fortificazione del borgo da parte del cardinale d'Avalos, Terra Casata divenne Terra Murata cioè "terra cinta di mura", il cui unico accesso era la Porta di Ferro.

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Hai bisogno di un passaggio?Scegli la soluzione più adatta a te.

Lascia la tua email e ricevi aggiornamenti sulle nuove proposte di viaggio.