Garantiamo esperienze incredibili:Soddisfatto o rimborsato!
Scopri

L'incantevole Villa Ferretti

Via Castello 14, 80070, Bacoli

Durata visita: 1h - Non acquistabile, prezzo indicativo 2,00€
  • Nessun supporto in lingua straniera

    Supporti in lingua

  • Parcheggio non disponibile

    Parcheggio disponibile

  • Non adatto ai bambini

    Adatto ai bambini

  • Con barriere

    Senza barriere

  • Cani ammessi con museruola e al guinzaglio

    Animali ammessi

Villa Ferretti è un'incantevole residenza ottocentesca situata a Bacoli. La Villa si trova in un'insenatura tra Punta Epitaffio e il Castello Aragonese di Baia. Fanno parte del complesso di Villa Ferretti anche il parco, con la sua bellissima seppur piccola spiaggia e un anfiteatro, di recente costruzione, da cui si può ammirare un suggestivo panorama sul Golfo.

Il Parco, confiscato alla camorra e riqualificato, è oggi un bene aperto al pubblico e disponibile per l'organizzazione di qualsiasi evento culturale.

Perché visitare Villa Ferretti

Grazie all'intervento Statale, Villa Ferretti, venne confiscata alla camorra e poi definitivamente sequestrata con l'influenza delle istituzioni. Restituita al comune è oggi un bene pubblico molto importante di cui la comunità può e deve beneficiare.

Patrimonio architettonico e storico, la residenza ottocentesca è compresa all'interno di un vasto parco di 15.000 m² dove vengono organizzati eventi sociali e culturali che hanno dato nuova vita alla struttura. Punto d'incontro e casa dei bacolesi, è stato donato al parco anche un tavolo da ping pong, aperto a tutti.

Il Parco, che costituisce un punto di sport e relax, sorge su interessanti resti archeologici di una domus romana di epoca imperiale, di cui è ben visibile la costruzione eretta con la tecnica dell'opus reticulatum. In questa Villa dalla invidiabile bellezza architettonica si può godere anche di piacevoli e spensierati momenti di relax grazie alla presenza di una deliziosa spiaggia pubblica, molto apprezzata e frequentata soprattutto nei mesi estivi.

L'anfiteatro, in cui vengono organizzati gli eventi, è stato costruito fronte mare per regalare tutta la vastità della vista sul Golfo di Napoli.

Le cose più importanti da sapere su Villa Ferretti

Il Parco di Villa Ferretti è stato riqualificato e scelto quale sede degli eventi sociali e culturali, poiché la villa è divenuta ormai simbolo largamente riconosciuto di rinascita e di sviluppo possibile solo attraverso il combattuto ripristino della legalità.

Storia e curiosità su Villa Ferretti

Villa Ferretti sorge in età imperiale come domus romana. Circondata da importanti cisterne e altre residenze, questa villa potrebbe essere attribuita a patrizio Cornelio Dolabella. A conferma di ciò, durante il ripristino del parco di Villa Ferretti, fu trovata una maschera, facente parte di una fontana, risalente a 2000 anni fa.

Su tali resti archeologici, alla fine dell’800, una facoltosa famiglia di armatori Genovesi, fece erigere la propria residenza estiva. Nacque così la Villa Ferretti che conosciamo e possiamo ammirare oggi.

Per lungo tempo, in seguito, la camorra strinse tra le grinfie questo prezioso gioiello bacolese. Con l'obiettivo di sfruttarne la bellezza storica e architettonica, la malavita voleva edificarvi una struttura che avrebbe ospitato cerimonie e matrimoni.

Lo Stato e le Istituzioni strapparono dalle mani della camorra questo bene storico, culturale e paesaggistico, salvando Villa Ferretti, restituendola alla comunità cui deve appartenere.

L'ambientazione suggestiva ai piedi del famigerato Castello Aragonese di Baia, fu, inoltre, utilizzata da Totò come set per girare alcune scene del film Operazione San Gennaro.

Oggi, Villa Ferretti, è ancora sotto l'ala delle Istituzioni che stanno lavorando per portare a termine l’opera di miglioramento già iniziata. Recentemente è stato, infatti, approvato un progetto per la riqualificazione del percorso turistico che, da Villa Ferretti, conduce al Castello Aragonese di Baia. Primo ma non ultimo passo verso un potenziamento turistico della nostra città e del bel comune bacolese.

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Hai bisogno di un passaggio?Scegli la soluzione più adatta a te.

Lascia la tua email e ricevi aggiornamenti sulle nuove proposte di viaggio.