Taranto

Taranto

Taranto è anche nota con l’appellativo di Città dei due mari poiché si trova a cavallo tra il Mar Grande e il Mar Piccolo. Fondata nel 706 a.C., è stata uno degli insediamenti urbani più importanti della Magna Grecia
Oggi per conoscere la storia di Taranto è possibile visitare il Museo Archeologico Nazionale (MArTa), dove sono conservati i celebri Ori di Taranto, delle sfavillanti produzioni di arte orafa risalenti al periodo compreso tra il IV e il II a.C.
La storia di Taranto è ben visibile lungo i due ponti che fanno da collegamento tra la città vecchia e quella nuova. C’è un lungo ponte di pietra eretto dopo l’alluvione del 1883 e il ponte girevole, costruito nel 1887 e punto d’accesso ai vicoli intorno a Via Cava. In questa zona sono presenti palazzi nobili e chiese di epoche diverse come la Cattedrale di San Cataldo e la Cattedrale di San Domenico.
Una delle zone più suggestive di Taranto è la città vecchia, la parte medievale della località pugliese edificata nel X secolo sui resti di un’acropoli greca. Oltre alle rovine di epoca greca, il quartiere è anche un bellissimo esempio di arte bizantina. Altrettanto imperdibile è pure il Castello Aragonese, edificato nel XV secolo su quel che restava di antiche fortificazioni greche e bizantine. Taranto però non è solo arte e cultura in quanto è un importante centro per la produzione ittica e la mitilicoltura. Infatti, la cozza tarantina è la regina per eccellenza delle tavole pugliesi ed è ottima da gustare sia cruda che cotta.

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Amplifica la tua esperienza di viaggio

Alla scoperta dei Trulli pugliesi

Chi ha la fortuna di girare la Puglia non potrà fare a meno di notare la presenza di costruzioni in pietra dal tetto molto particolare. Si tratta dei celebri trulli, il cui nome ...