Garantiamo esperienze incredibili:Soddisfatto o rimborsato!
Scopri

La Spiaggia di Punta del Telegrafo

Via Scogliera, 84046, Marina di Ascea

Durata visita: 2h  - Accesso gratuito
  • Nessun supporto in lingua straniera

    Supporti in lingua

  • Gratuito e non custodito

    Parcheggio disponibile

  • Non adatto ai bambini

    Adatto ai bambini

  • Con barriere

    Senza barriere

  • Animali non ammessi

    Animali ammessi

Situata davanti alla Baia d'Argento e alla Baia delle Rondinelle, Punta del Telegrafo è una maestosa scogliera caratterizzata da suggestive calette e insenature nascoste raggiungibili solo via mare.

Perché visitare Spiaggia di Punta del Telegrafo

Il litorale di Ascea è costituito da una lunghissima spiaggia di soffice sabbia dorata, orlata da macchia mediterranea e la spiaggia di Punta del Telegrafo è situata nel cuore del tratto costiero del Parco nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, sulla meravigliosa costa del Cilento, nella frazione di Baia Tirrena, a sud del centro cittadino di Marina di Ascea. Essa è caratterizzata da lunghe spiagge dorate e da numerose formazioni dunali nelle quali, da luglio a settembre, fiorisce il profumatissimo Giglio di Mare, tutelato da divieto di raccolta.

L’arenile è delimitato dall’imponente scogliera di Punta del Telegrafo, sulla cui sommità sono ben visibili i resti dell’antica torre d’avvistamento, Torre del Telegrafo.

Prospiciente alla scogliera si trova il grazioso isolotto denominato Pietra di Nante, Scuoglio Ri Nanti in dialetto locale, uno scoglio di grandi dimensioni, e alle spalle vi sono le deliziose calette di Baia della Rondinella e Baia D'Argento, raggiungibili solo via mare.

In questo tratto di spiaggia il mare è particolarmente bello, azzurro, cristallino e trasparente, con fondali sabbiosi e digradanti, ideale per nuotare e fare il bagno, o per dedicarsi alle immersioni. Non a caso, la spiaggia di Torre del Telegrafo è frequentata dagli amanti dello snorkeling ed è una delle spiagge del Cilento a conquistare da anni la Bandiera Blu.

Le cose più importanti da sapere su Spiaggia di Punta del Telegrafo

Nel lembo protetto di uno dei pochissimi esempi ancora intatti di duna mediterranea, fiorisce il sempre più raro Giglio di Mare. L’endemica "Ginestra del Cilento", invece, è abbarbicata sugli scogli di Punta del Telegrafo, sito di interesse Comunitario famoso per la sua vegetazione e per la stratificazione geologica. All’apice del ginestreto di Punta del Telegrafo sorge la Torre, quasi un avamposto di difesa della monumentale scogliera, caratterizzata da piccole spiagge incantevoli, falesie a tratti inaccessibili, grotte, un tempo riparo per le barche dei pescatori, ed anfratti misteriosi. Piccole insenature nascondono i limpidi fondali della Baia d'Argento e della Baia delle Rondinelle, poste immediatamente alle spalle dello Scuoglio Ri Nanti, ultimo punto di contatto con la terraferma.

Curiosità su Punta del Telegrafo

La spiaggia viene conosciuta anche con il nome di Spiaggia della Scogliera, nome derivante dalla formazione geologica che si trova all’estremo della spiaggia, una vera e propria rocca sulla quale si erge una torre difensiva, la Torre del Telegrafo, risalente al periodo del Regno di Napoli e oggi fatiscente.

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Hai bisogno di un passaggio?Scegli la soluzione più adatta a te.

Lascia la tua email e ricevi aggiornamenti sulle nuove proposte di viaggio.