Garantiamo esperienze incredibili:Soddisfatto o rimborsato!
Scopri

La Casina Vanvitelliana di Bacoli, splendore sull'acqua

Piazza Gioacchino Rossini,1, Parco Vanvitelliano, 80070 Bacoli

Durata visita: 1h - Non acquistabile, prezzo indicativo 3,00€
  • Nessun supporto in lingua straniera

    Supporti in lingua

  • Gratuito e non custodito

    Parcheggio disponibile

  • Area dedicata ai bambini

    Adatto ai bambini

  • Senza Barriere

    Senza barriere

  • Contenitore per deiezioni animali

    Animali ammessi

Ti trovi nella zona dei Campi Flegrei con la tua dolce metà e sei magari alla ricerca del luogo ideale per una bella passeggiata romantica al tramonto? Abbiamo la meta che fa per te. Forse non sai che nel comune di Bacoli, a meno di un'ora di macchina da Napoli, si trova un luogo incantevole, ricco di storia e posizionato al centro di un'incantevole cornice lacustre. Stiamo parlando della Casina Vanvitelliana, un antico casino di caccia borbonico in stile rococò che sembra emergere direttamente dalle acque del lago Fusaro. Per secoli paradiso di svaghi per aristocratici e artisti, la Casina Vanvitelliana è oggi accessibile a tutti e ancora capace di incantare i visitatori con la sua nobile eleganza di altri tempi.

Perché visitare la Casina Vanvitelliana

La Casina Vanvitelliana, vero e proprio gioiello incastonato nelle tranquille acque del lago Fusaro, trasuda storia e bellezza da ogni parte. A partire dal 1752 l'area (scarsamente popolata per secoli) venne adibita a riserva di caccia e pesca ad uso dei Borbone. Come è facile intuire, questo fatto cambiò completamente la storia del luogo, dando il via a un processo di valorizzazione e arricchimento di questa terra.

Le prime opere vennero commissionate al grande architetto Luigi Vanvitelli (realizzatore della Reggia di Caserta), ma la Casina Vanvitelliana venne in gran parte realizzata dal figlio, Carlo Vanvitelli. Quest'ultimo avviò i lavori consolidando una preesistente isoletta a poca distanza dalle rive del lago Fusaro, e nel 1782 completò l'edificio: un elegante padiglione poligonale su due livelli, completo di ampie vetrate e terrazze dalle quali era possibile ammirare dei tramonti eccezionali. Un suggestivo pontile di legno collega la Casina alla sponda del lago, aggiungendo fascino a questo luogo incantevole.

Curiosità sulla Casina Vanvitelliana

Grazie al suo status di residenza privata dei sovrani di casa Borbone, la Casina Vanvitelliana ha accolto molti ospiti illustri nel corso dei secoli. Molti sono i nobili e i regnanti stranieri giunti in visita al Regno delle Due Sicilie che hanno soggiornato nella Casina: tra i più importanti ricordiamo l'imperatore d'Austria Francesco II d'Asburgo-Lorena e lo zar di Russia Nicola I. Dopo l'Unità d'Italia la Casina Vanvitelliana ebbe altri ospiti di riguardo, come Vittorio Emanuele III di Savoia (ultimo re d'Italia) e, a breve distanza, il Presidente della Repubblica Luigi Einaudi. Tuttavia l'incantevole scenario del lago Fusaro (e la prelibatezza delle ostriche allevate nelle sue acque) non colpì soltanto sovrani e politici: tra gli ospiti più illustri si annoverano infatti i celeberrimi compositori Wolfgang Amadeus Mozart e Gioacchino Rossini.

La Casina Vanvitelliana è spesso oggetto di un malinteso: molti infatti ritengono erroneamente che sia stata utilizzata come set cinematografico per ospitare l'abitazione della Fata Turchina (interpretata da Gina Lollobrigida) nel celebre sceneggiato Le avventure di Pinocchio realizzato da Luigi Comencini nel 1972. In realtà la casetta-palafitta apparsa nello sceneggiato e la relativa passerella di legno vennero costruite appositamente per le riprese in due diverse località del Lazio, e oggi purtroppo non sono più visibili.

I Giardini Incantati di Natale

Il Parco Borbonico del Fusaro si illumina a Novembre per le festività natalizie 2021. Ad accendere le luci, oltre ai bambini, c'erano anche i medici e gli infermieri del centro vaccinale allestito presso la Casina Vanvitelliana. Le parole del sindaco Della Ragione: "Illuminare il Parco è un atto di speranza, di rinascita".

I giardini del Parco Vanvitelliano sono si sono trasformati grazie alle decorazioni e alle luci natalizie. Sono in programma, inoltre, eventi, concerti e mostre artistiche: una ripartenza locale in occasione del Natale per promuovere il territorio e la cultura.

Dal 26 novembre 2021 è stato attivato il servizio di trasporto gratuito in navetta per raggiungere il Parco Vanvitelliano del Fusaro. Sarà possibile parcheggiare la propria aiuto a Baia in Via Lucullo 57, nell'area ex Cantieri. L'area è sorvegliata e il servizio è attivo il sabato e la domenica dalle 16:30 alle 23:30, sia all'andata che al ritorno.

 Nel Real Sito realizzato nel 1782, inoltre, è stata istuita una mostra dei presepi settecenteschi della tradizione classica napoletana.

Facilitazioni

Scontistica

  • Ingresso gratuito per i bambini di altezza inferiore ad un metro e per persone con disabilità con accompagnatore

Esperienze che ti potrebbero interessare

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Natale 2021 in Campania

Natale 2021 in Campania

Scopri i principali eventi organizzati in Campania in occasione del Natale 2021, dalle splendide Luci d'artista di Salerno all'incantevole Castello di Limatola.

Il Regno Incantato: storie di Napoli per i più piccoli

Il Regno Incantato: storie di Napoli per i più piccoli

Abbiamo intervistato chi ha dato vita alle immagini del libro di Storie di Napoli, che racconta i Campi Flegrei, Baia Sommersa e la Casina Vanvitelliana ai più piccoli.

I Re di Napoli

I Re di Napoli

Tanti sono stati i sovrani del Regno di Napoli, scoprili insieme a noi, partendo dalla nascita del Regno fino all'unione formale con il Regno di Sicilia.

Napoli a misura di bambino

Napoli a misura di bambino

Napoli è una città ricca di attrazioni anche per bambini. Passeggia e scoprila insieme ai più piccoli, in luoghi adatti per giochi, scienza e avventura.

Alla scoperta dei laghi della Campania

Alla scoperta dei laghi della Campania

Scopri i laghi in Campania, dove poter organizzare escursioni, picnic e rilassarsi immersi nei suggestivi ambienti lacustri.

Vanvitelli e il rinnovamento dell'arte del Settecento

Vanvitelli e il rinnovamento dell'arte del Settecento

Scopri il genio artistico di Lodewijk van Wittel, conosciuto ai più come Luigi Vanvitelli, architetto, pittore e scultore del Settecento napoletano.

Troisi, il bacio a Bacoli e le scale di Chiaia

Troisi, il bacio a Bacoli e le scale di Chiaia

Riviviamo insieme una delle scene più romantiche dell'intramontabile film Scusate il ritardo di Massimo Troisi, girata sulla spiaggia di Miliscola a Bacoli.

San Valentino a Napoli: tutti i luoghi dell’amore

San Valentino a Napoli: tutti i luoghi dell’amore

Napoli è la città perfetta per festeggiare l'Amore, offre tante possibilità per rendere unica la ricorrenza del 14 Febbraio, la festa degli innamorati.

Parco regionale dei Campi Flegrei: i luoghi dell'Eneide

Parco regionale dei Campi Flegrei: i luoghi dell'Eneide

Tesori archeologici, paesaggi mozzafiato, acque termali in cui rilassarsi. Il Parco Regionale dei Campi Flegrei è la scelta giusta per la tua prossima gita.

La Napoli di Bellavista: la città raccontata da De Crescenzo

La Napoli di Bellavista: la città raccontata da De Crescenzo

Scopri la Napoli di Bellavista con questo tour pensato per te. Esplora la capitale partenopea attraverso gli occhi del grande Luciano De Crescenzo.

Cuma, la colonia greca che ospitò la Sibilla

Cuma, la colonia greca che ospitò la Sibilla

Gli scavi archeologici di Cuma sono molto importanti per la storia della Magna Grecia, conosciuti per la leggenda di una donna ingannata da un dio.

Hai bisogno di un passaggio?Scegli la soluzione più adatta a te.

Lascia la tua email e ricevi aggiornamenti sulle nuove proposte di viaggio.