Garantiamo esperienze incredibili:Soddisfatto o rimborsato!
Scopri

I Faraglioni, guardiani dell'isola di Capri

Faraglioni di Capri, 80073, Capri

Durata visita: 2h  - Accesso gratuito
  • Nessun supporto in lingua straniera

    Supporti in lingua

  • Parcheggio non disponibile

    Parcheggio disponibile

  • Non adatto ai bambini

    Adatto ai bambini

  • Con barriere

    Senza barriere

  • Animali non ammessi

    Animali ammessi

Emblema dell'isola di Capri, i Faraglioni sono un luogo in cui natura e leggenda si uniscono donando all'isola un fascino leggendario.

Il nome deriva dal greco pharos, faro, secondo l'antica usanza di accendere grandi fuochi durante la notte per segnalare la rotta ai naviganti. Le rocce venivano quindi usate come fari, da qui viene probabilmente il nome Faraglioni.

Virgilio nell'Eneide racconta che qui vivevano le sirene che rapivano ed uccidevano i marinai mentre Omero nell'Odissea indentifica i Faraglioni come i massi lanciati da Polifemo contro Ulisse.

L'attuale aspetto suggestivo di questi scogli è frutto dell'erosione delle acque marine e degli agenti atmosferici.

Il faraglione di Terra, detto Saetta, è l'unico collegato alla terraferma e con i suoi 110 metri d'altezza è il più alto dei tre isolotti rocciosi. Poi c'è il faraglione di mezzo, o Stella, che si caratterizza per la sua galleria naturale lunga 60 metri per un'altezza di 81 metri detta Arco dell'Amore. Si dice che baciarsi qui sia di buon auspicio per le coppie.

Il faraglione di Fuori, o Scopolo, alto 105 metri è dimora della famosa lucertola azzurra.

Perché visitare i Faraglioni di Capri

I Faraglioni sono tra gli scogli più famosi del Mar Mediterraneo. Sono stati fonte d'ispirazione per innumerevoli artisti che hanno contribuito a renderli l'icona di riferimento dell'isola azzurra, nota in tutto il mondo per il suo fascino e vitalità.

Si trovano di fronte al promontorio di Tragara lungo la costa sud orientale mentre sul lato occidentale invece si apre l'insenatura di Marina Piccola con stabilimenti balneari e ristoranti.

Più avanti è possibile vedere anche lo Scoglio del Monacone, spesso considerato il quarto Faraglione di Capri, il cui nome deriva probabilmente dalla foca monaca, animale avvistato nella zona fino al 1904. Qui è possibile ammirare la Podarcis Sicula Monaconensis, una lucertola dal dorso verde scuro e dal ventre color verde acquamarina, diversa dalla lucertola azzurra Podarcis siculus coeruleus o Faraglionensis dei Faraglioni.

La lucertola azzurra

Si racconta che uomini coraggiosi si sono avventurati arrampicandosi sul monolite solo per scorgere questo esemplare. Secondo Theodor Eimer, il primo zoologo tedesco che ha studiato questi esemplari, sono tutte appartenenti alla specie Podarcis sicula ma questa lucertola dal colore particolare si è differenziata rispetto al corrispettivo esemplare sulla terraferma per sopravvivere all'ambiente ostile.

Questa particolare lucertola è presente anche in altre zone ma si dice che quella di Capri sia la più azzurra in assoluto. L'Università Federico II di Napoli durante i suoi studi ha scoperto che il colore azzurro si è sviluppato accidentalmente.

Il docente del dipartimento di Biologia Domenico Fulgione ha evidenziato come nelle popolazioni di organismi confinanti in ambienti insulari spesso si manifestino modifiche morfologiche e comportamentali, fenomeno detto Reversed Island Syndrome. Purtroppo spesso questa rara specie è preda dei turisti che prima del ritorno a casa cercano di catturarne una come souvenir, provocandone spesso la morte poiché la lucertola sopravvive solo nel suo habitat naturale.

Il paradiso sommerso ai Faraglioni

Le acque che circondano i Faraglioni sono un vero e proprio paradiso per chi ama le immersioni. Sul fondale è possibile ammirare gorgonie gialle e rosse, dette paramuricee clavate, tante castagnole e anthias che compongono uno scenario davvero imperdibile con lo sfondo d'acqua blu tipico della zona.

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Hai bisogno di un passaggio?Scegli la soluzione più adatta a te.

Lascia la tua email e ricevi aggiornamenti sulle nuove proposte di viaggio.