Garantiamo esperienze incredibili:Soddisfatto o rimborsato!
Scopri

La Grotta Verde

Grotta Verde, 80071, Anacapri

Durata visita: 1h  - Accesso gratuito
  • Nessun supporto in lingua straniera

    Supporti in lingua

  • Parcheggio non disponibile

    Parcheggio disponibile

  • Non adatto ai bambini

    Adatto ai bambini

  • Con barriere

    Senza barriere

  • Animali non ammessi

    Animali ammessi

L'isola di Capri attira visitatori da ogni parte del mondo con le sue bellezze naturalistiche. Famose sono le spiagge e le calette dell'isola dove trascorrere meravigliose giornate al mare e le affascinanti grotte. Lungo la costa sud, nel comune di Anacapri, sorge la suggestiva Grotta Verde. Conosciuta anticamente come Grotta dei Turchi, in questa cavità naturale il mare si tinge di un incredibile verde smeraldo. Colori e sfumature che variano nell'arco della giornata grazie a particolari giochi di luce che regalano spettacoli indimenticabili.

Perché visitare la Grotta Verde

La Grotta Verde è una cavità naturale scavata nel corso degli anni in un costone di roccia sedimentaria antica, la dolomia. La formazione di questa roccia risale a circa 130 e 190 milioni di anni fa a seguito del lento e costante accumulo di minerali come carbonato di calcio e il magnesio. Una volta formatosi il costone roccioso, poi le onde del mare si sono insinuate tra le più piccole irregolarità della roccia erodendo la superficie, fino a ricavare questa magnifica grotta.

La cavità presenta due ingressi, detti soglie: uno è subacqueo, posto sulla parte occidentale ed è sommerso a quattro metri sotto il livello del mare. L'altra soglia, invece, costituisce l'ingresso principale. Esposta sulla parte orientale della grotta, l'entrata si allarga per ben sette metri.

La luce entra sia dal varco principale che da quello sottomarino rifrangendo sulle pareti interne. Queste, con la loro irregolarità e stratificazione riflettono la luce immergendo la grotta in un acceso verde smeraldo. Rispetto al momento della giornata e al variare della quantità di luce che penetra nella grotta, il colore prende sfumature più chiare o più scure lasciando a bocca aperta gli spettatori.

Le cose più importanti da sapere sulla Grotta Verde

Alla Grotta di Verde si può accedere solo dal mare, recandosi sul posto con imbarcazioni private o attraverso tour e giri in barca proposti nel porto di Marina Grande. La grotta sorge precisamente sulla parte meridionale dell'isola di Capri, poco lontano da Punta Ventroso.

Appassionati di immersioni e snorkeling, visitano la grotta a nuoto.

Una storia di pirati alla Grotta Verde

Conosciuta sin dal XVI secolo, la grotta era un vero e proprio un covo di pirati. Durante il Cinquecento, infatti, l'isola di Capri veniva ripetutamente attaccata e saccheggiata da flotte di corsari. Temibili pirati come l'ottomano Dragut o il tristemente noto Barbarossa hanno guidato qui le loro flotte che si nascondevano proprio tra le tante grotte dell'isola aspettando il momento migliore in cui avrebbero posto sotto assedio il territorio, cogliendo il popolo di sorpresa, inerme al loro terribile attacco.

Queste vicende furono la causa dell'originario nome della grotta, conosciuta infatti come Grotta dei Turchi. Durante il XIX secolo, invece, con lo svilupparsi di diverse e nuove tipologie di turismo, la grotta divenne una delle attrazioni dell'isola da visitare durante meravigliosi giri in barca, organizzati per i turisti dell'isola. Fu forse questo il momento in cui la grotta, che affascinava i suoi visitatori con i suoi colori smeraldo, assunse il nome attuale.

Suggerimenti e idee di viaggio dal blog

Hai bisogno di un passaggio?Scegli la soluzione più adatta a te.

Lascia la tua email e ricevi aggiornamenti sulle nuove proposte di viaggio.